Stayin’ Alive: la playlist della fase 2 o 2bis, o 3?

Cari amici,
Siete pronti ad uscire dalla tana e riprendere a correre in questo folle mondo?
Noi ci siamo e abbiamo pensato di farvi un piccolo regalo: una playlist che vi accompagni in questa fase 2 (o 2bis, o 3…?) e vi faccia da colonna sonora.
Musica scelta col cuore, per dare un sottofondo di note a questo periodo così tragico ma così pieno di speranze, in fondo così… rock!
Ecco i nostri dieci brani:

  1. Non potevamo che partire da “” dei Bee Gess, non solo per il titolo ma soprattutto perché vi vogliamo immaginare prepararvi alla riconquista del mondo con il piglio sfacciato e irresistibile di John Travolta nella scena iniziale dell’omonimo film.
  2. … e poi buttarvi all’avventura (Into the Wild) riprovando la meravigliosa sensazione di non avere sulla testa soffitti mentali e non… “No Ceiling”
  3. “Freedom” beh, che altro aggiungere?
  4. Ma senza dimenticare la prudenza o forse è paranoia? Comunque meglio che non vi avviciniate troppo! “Don’t Stand so Close to Me”
  5. Forse il pensiero più sconvolgente: riprendere a stare tutti insieme, vicini, pelle contro pelle. Per esorcizzarlo vi facciamo fare un giro sulle rotaie carioca, affollatissime e variopinte dell’ “Expresso 2222”
  6. E poi le vacanze. Quest’anno saremo tutti… “Rotolando verso sud”?
  7. Nella improbabile ricerca di una “Solitary Beach”
  8. Questa è per chi anche nella quarantena più dura ha vinto le sue paure ed ha sfidato la sorte per amore, come la splendida protagonista di “Dolcenera”, che corre verso il suo amante in mezzo alla tragica alluvione di Genova.
  9. Un pensiero negativo, piccolo ma che in questo 2020 non se ne va dalla testa: ci stiamo avvicinando alla catastrofe planetaria? Sono questi i nostri “Final Days”
  10. Noi vogliamo credere di no, per cui chiudiamo augurando a noi e a voi tutti… di cuore…. “Boa Sorte”!
  11. 12. Una piccola coda alla nostra playlist: due brani dedicati alla voglia di correre, fuggire altrove. Quella voglia di correre che nella fase più dura del lockdown era diventata unica scusa per rivedere il cielo e ci ha trasformato in un popolo di runners… e che ora è simbolo di chi non vuole fermarsi, meno che mai adesso, e usa la nuova libertà restituita per non farsi prendere!
    Run, baby, run” di Sheryl Crow, un classicone internazionale e una giovane promessa della musica nostrana,“Run” di Yuman. Due piccoli grandi brani da aggiungere ai dieci della playlist… keep on runnin’!